Sport e alimentazione sana: ecco l’elisir di lunga vita

3 aprile 2017

Se si osserva il corpo umano, è difficile notare imperfezioni nella forma di ossa e muscoli. L’architettura muscolo-scheletrica del corpo umano infatti è perfetta ed è progettata per il movimento.

Pur essendo tale considerazione ben evidente, è fondamentale sottolineare ciò che ben dimostrato da numerosissimi studi in tutto il mondo. Avere un peso “giusto” in funzione della propria struttura, dell’età e dello stile di vita è determinante per un buono stato di salute ma diviene addirittura di maggiore rilevanza l’attività sportiva.

corsa-benefici

È ormai impensabile vivere senza sport. Le nostre vite sono sempre più spesso colme di fattori negativi difficili da cambiare: lo smog, lo stress sono quasi sempre impossibili da eliminare ed allora dobbiamo combattere la nostra lotta per la salute con due armi vincenti: SPORT ed ALIMENTAZIONE SANA.

Entrambi non si sommano ma diventano sinergici per raggiungere l’obiettivo salute.

Qualsiasi esercizio quotidiano, per quanto minimo, come una semplice camminata a passo veloce di 20 o 30 minuti, è in grado di ridurre fino al 30% il rischio di morte prematura.

Gli scienziati britannici hanno dimostrato che i soggetti che non praticano alcun tipo di esercizio fisico sono due volte più soggetti ad ammalarsi rispetto a chi è in condizione di sovrappeso.

dentro_dolori

Ecco un dato assolutamente impressionante: negli ultimi anni oltre il 7% delle morti premature in Europa ha avuto come causa principale stati di eccessiva sedentarietà e mancanza di esercizio fisico, mentre la percentuale di morti dovute a obesità rappresenta solo il 4%.  I risultati dell’ampia ricerca, pubblicati lo scorso gennaio sull’American Journal of Clinical Nutrition, hanno dimostrato che bruciare 90-110 calorie al giorno può essere sufficiente per prevenire tra il 16% e il 30% dei casi di morte prematura.

In conclusione: indipendentemente da quel che sia il peso corporeo, passare da una vita sedentaria ad una vita attiva può ridurre notevolmente il rischio di morte. L’associazione con la sana alimentazione aumenta questa percentuale prevenendo anche numerose forme di tumori.

[Link: Ufficio Comunicazione Scientifica Studio Nice di Mario Gioia]

No comments

You must be logged in to post a comment.