Truccarsi in spiaggia? Sì ma seguendo le regole

22 giugno 2017

La tentazione di andare in spiaggia truccate, specie i primi giorni, quando si è ancora palliducce e il make-up ci dà sicurezza, si sa, è forte.

Ed è così che sempre più spesso nelle maxi borse da mare trovano spazio i cosmetici per un ritocco dell’ultimo momento. Ma come impedire che caldo, sabbia, salsedine e vento non rovinino il nostro make-up?

schermata-2017-06-22-alle-11-34-24Ecco qualche semplice regola da seguire: scegliere sempre fondotinta e fard che contengano almeno un fattore di protezione 15 e che abbiano al loro interno agenti idratanti come olio di argan e açai. Non solo sono più resistenti, ma proteggono la nostra pelle e la idratano.

Anche se la logica porterebbe ad acquistare mascara waterproof, meglio scegliere prodotti a lunga durata invece che resistenti all’acqua: il rischio è che le molecole fissative, al sole, tendono a seccare le nostre ciglia, danneggiandole.

Evitare deodoranti a base di alcool. La tentazione di provare una sensazione di freschezza si sa, è forte, ma è bene sempre leggere le etichette! Cerchiamo qualcosa che sia sempre compatibile con la vita sotto l’ombrellone!

Anche i profumi vanno scelti con cura: il rischio di fotoallergie e iperpigmentazioni  è dietro l’angolo. Cosa scegliere allora? Acque profumate. Le fragranze certo sono meno persistenti ma i rischi sono inferiori.

No comments

You must be logged in to post a comment.